Lega in piazza per ostacolare la Amato-Ferrero

Torino. «La Lega scende in piazza con una mobilitazione generale sabato per costruire assieme ai torinesi l’alternativa politica all’amministrazione comunale di Torino e contro le politiche sbagliate su immigrazione e sicurezza del Governo» dichiara il segretario nazionale della Lega Nord Piemonte Roberto Cota. «Saremo tra la gente – ha aggiunto il vice capogruppo del Carroccio alla Camera - con oltre 70 gazebo ed più di 500 militanti per coprire tutti punti della città e per raccogliere le firme contro la proposta di legge sull’immigrazione Amato-Ferrero, contro gli indulti e per dare sostegno alla proposta lanciata dal sindaco leghista di Cittadella, Bitonci. Occorre dare voce a tutti coloro che non si identificano con la politica della sinistra. È giunto il momento di raccogliere tutte quelle persone che sono rimaste deluse da coloro che non hanno voluto fare le riforme».