«Con la Lega piena collaborazione»

Prosegue no-stop la polemica tra Formigoni e Maroni dopo che il ministro leghista aveva affermato ieri che il governatore della Lombardia, dopo la sua candidatura al Senato, dovrebbe autosospendersi. Formigoni aveva replicato alla proposta di Maroni con una pesante dichiarazione «è fuori di testa» e «non farà mai più il ministro». Intervistato ieri da Radio Lombardia, Formigoni ha confermato quelle frasi. «Confermo - ha detto - perché Maroni ha fatto delle dichiarazioni assolutamente fuori tono, dichiarazioni che non sono state riportate dalla Padania, organo della Lega Nord. Questo mi fa dire che le dichiarazioni di Maroni erano assolutamente a titolo personale». «Maroni - ha concluso - attacca gratuitamente il presidente della Regione e non si capisce perché. Invece con la Lega c’è un livello di collaborazione che va avanti e che io voglio portare avanti nella chiarezza assoluta. Bisogna collaborare da partiti alleati nel rispetto dei programmi».