La Lega rimprovera Tettamanzi

da Milano

Duro scontro tra la Lega Nord e l’arcivescovo di Milano Dionigi Tettamanzi, che aveva lanciato un appello affinché il futuro sindaco della città considerasse gli immigrati una risorsa. «Caro monsignor Tettamanzi, per fortuna il sindaco di Milano lo voteranno i milanesi, quindi è bene che ai milanesi pensi anche lei. Se i vescovi la mattina si alzano e pensano di essere degli imam, lo facciano pure, ma non a Milano». Queste le parole dell’europarlamentare leghista Matteo Salvini, durante il comizio di chiusura della campagna elettorale del Carroccio. «I vescovi pensino - ha affermato - anziché agli immigrati, ai milanesi poveri e a quelli che non vanno più in chiesa perché ormai sono stufi marci».