Il legale Ghedini: «Verrà tutto archiviato»

Si tratta degli stessi fatti dell’inchiesta di Milano. E comunque la richiesta di convocazione in Procura a Roma non è stata ancora formalizzata, né per Silvio né per Pier Silvio. L’avvocato del premier Niccolò Ghedini getta acqua sul fuoco. E smentisce la notizia, filtrata da ambienti giudiziari, che ci sia già una convocazione del premier e del figlio per il prossimo 26 ottobre. «Allo stato – ha detto al Tg1 – non è giunta alcuna richiesta. Siamo sereni e tranquilli e confidiamo in un rapido accertamento che siamo certi si concluderà con l’archiviazione». Secondo Ghedini, «le indagini non possono che sostanziarsi nella contestazione di ipotesi praticamente identiche a quelle già prospettate dalla procura di Milano. Dall’eventuale prosieguo delle indagini – aggiunge – si potrà comunque evidenziare come i prezzi dei diritti fossero assolutamente congrui e acquistati da società terze e che il presidente Berlusconi e Pier Silvio Berlusconi sono totalmente estranei ai fatti in oggetto».