LA LEGGE DEL CORANO

Revisione della legge sul divorzio, ammissione della poligamia. Se davvero il diritto in Libia cominciasse a ruotare intorno all’islam per le donne sarebbe la fine di molti diritti. E della parità. Perché in base alla legge islamica applicata in altri Paesi, le pene per l’adulterio al femminile sono severissime (in alcuni casi anche la lapidazione) mentre ai maschi viene concesso di avere più mogli. Non solo piccoli divieti (come quello sugli alcolici), la sharia prevede pene severissime come la pena di morte in quattro casi: omicidio ingiusto di un musulmano, adulterio, bestemmia contro Allah (da parte di persone di qualunque fede) e apostasia. In Iran, Nigeria e Arabia Saudita la legge coranica è all’origine delle condanne a morte di molti omosessuali.