La legge del Ferraris punisce anche il Napoli

Genova. Pronti-via, e il Napoli è in gol con un gentile omaggio della difesa del Genoa. I rossoblù pareggiano con Milito ma l’arbitro annulla per fuorigioco dubbio, dopo aver prima dato al Napoli un fallo dal limite che era in area. Denis esalta il portiere Rubinho e Dondarini va in confusione non espellendo Maggio per un fallaccio. L’1-1 arriva con Papastathopuolos allo scadere del tempo. Si ricomincia e in gol ci va il Genoa: Milito incanta e serve l’assist a Palladino. Poi il 3-1 dello stesso Milito con il Genoa in 10 per l’espulsione di Rossi. Subito 3-2 con Denis. Altro cartellino rosso per Papastathopuolos e altro miracolo di Rubinho.