An, una legge in latino per il latino

Gianni Plinio («il vecchio» verrebbe da aggiungere visto l’argomento) ha presentato il testo in latino: «Sumptus auxilia beneficia regionis ad scholas de lingua cultuque latino aperiendas». Detto più volgarmente, «interventi regionali a favore dell’istituzione di corsi di lingua e civiltà latina». Un’idea, racconta il capogruppo di An in Regione, che ha già raccolto il sì quasi unanime del consiglio regionale lombardo e che ora lui stesso rilancia con una proposta di legge: «In Lombardia solo la Lega si è opposta - ricorda Plino - A tutti gli altri partiti l’idea è piaciuta». E anche in Liguria arrivano segnali di apertura alla proposta di An dal centrosinistra. (...)