Ma per la legge potrebbe «correre»

Ufficialmente la candidatura di Filippo Penati a sindaco di Milano non è incompatibile con la carica di presidente della Provincia. Lo sostiene il testo unico del decreto legislativo 267 del 18 agosto 2000. Ma l’Upi, l’Unione delle Province italiane, ne chiede la modifica dopo che al Senato è stato approvato un ordine del giorno rivolto al governo affinché ponga ordine nella materia. Intervento di modifica nelle leggi elettorali «anche in vista delle prossime elezioni politiche» dicono all’Upi. Tema caldo che mette ulteriormente in difficoltà Penati: disponibile «se costretto» a scendere in campo contro il candidato sindaco del centrodestra ma a patto di tenere al caldo la poltrona di presidente della Provincia.