LA LEGGE-PROVOCAZIONE

Sono disoccupati oppure inoccupati, in sostanza sotto-rappresentati. Facciamoli votare due volte, i giovani. La proposta è di Giulio Tremonti e non è uno scherzo. L’ex ministro dell’Economia s’è letto i dati Eurostat sull’occupazione giovanile. Dice che non siamo messi malissimo rispetto alla media Ue, ma lo stesso l’Italia ha una forma sociale a piramide rovesciata, che «insiste negativamente» sugli under 40. Per dargli più voce e costringere i partiti a dare loro più attenzione, l’unica è consegnargli due schede alle urne. Un duplice voto, deciso per legge.