Una legge sul burqa E la vittoria alle regionali

L’anno nuovo per il partito di Nicolas Sarkozy si aprirà con l’intento di proporre una discussa legge sul divieto del velo integrale nei luoghi pubblici. Il «burqa» è al centro delle discussioni politiche nel Paese. Il controverso dibattito sull’identità nazionale voluto dal presidente, che spacca in due persino la destra di Sarkozy, è diventato un dibattito sull’islam in Francia e sull’integrazione degli immigrati musulmani. Dietro alle violente polemiche, si staglia l’appuntamento delle regionali a marzo. Ma il presidente starebbe guardando oltre. Il 2010 è un anno importante per Sarkozy per capire se si ricandiderà al voto presidenziale del 2010, anche se sua moglie, la bella Carla Bruni, ha già fatto sapere che non vuole il marito all’Eliseo per un altro mandato. Nell’anno nuovo Sarko dovrà decidere sul suo futuro politico e presidenziale lottando contro la ferrea volontà della sua Première Dame.