Le leggende metropolitane corrono sul web

C’è anche un portale dedicato ad arditi fotomontaggi con gli elefanti che si arrampicano sulle piante

da Milano

Lo sapevate che se si appende un cd in macchina si può evitare la rilevazione degli autovelox? È una delle tante leggende che vi sarà capitato di sentire e che, peraltro, a corollario ha anche una spiegazione scientifica: il cd sarebbe in grado di riflettere il raggio del telelaser, uno dei rilevatori elettronici di velocità utilizzati dalla polizia stradale, o di riflettere il flash degli autovelox. Sconsigliamo però vivamente di sperimentare la diceria, tuttavia è interessante notare, invece, come le leggende metropolitane abbiano ormai una grande diffusione su scala mondiale. Per entrare in questo ambito è d’obbligo una visita al sito http://urbanlegends.about.com, uno degli indirizzi più forniti e interessanti anche se il sito è solo in inglese. Le leggende sono suddivise in categorie e comodamente consultabili. Altrettanto interessante è il portale www.museumofhoaxes.com che si propone anche di smascherare fotomontaggi, seppure vicini alla perfezione, che girano in rete. Ad esempio, secondo voi è possibile che un elefante si arrampichi su una pianta? Presumibilmente no, eppure nel sito troverete la foto incriminata con tanto di spiegazione. Se poi si vuole rimanere in ambito italiano, probabilmente il sito più popolare è www.leggendemetropolitane.net. Molto nutrita la sezione delle voci che circolano circa la possibilità di essere vittime della clonazione del cellulare. Naturalmente si tratta in gran parte di allarmismi senza fondamento, alcuni dei quali, però, tremendamente convincenti.