«Per leggerlo devo contenderlo a moglie e figlio»

Giancarlo De Cataldo, giudice e scrittore, autore di bestseller come Romanzo criminale e il recente Fuoco!, è un appassionato del maghetto.
È vero che è un suo fan?
«Assolutamente. L’avevo regalato a mio figlio: siamo finiti a strapparcelo di mano, io, lui e mia moglie».
Si metterebbe in coda in libreria?
«Sono allergico alle file. E poi ora sono fra i templi dell’India. Però prenoto una copia».
Consigli da fan?
«Non leggete prima il finale, come ho fatto io: vi togliete un grande piacere».
Un giudice può appassionarsi a una saga poco «seria»?
«Harry Potter è serio. E poi che immagini avete dei giudici...»
Be’, in Harry Potter sono terribili.
«Però alla fine è assolto. Del resto aveva un bravo avvocato». \