Il leghista che scappa al centro

Ribaltone in Serenissima. Ieri il consigliere comunale leghista di Venezia Marco Zuanich, 43 anni, ha fatto le valigie: dalla Lega Nord verso l’Udc. E basterebbe ricordare lo storico astio del Senatùr verso Pier Ferdinando Casini e il suo partito, per misurare appieno l’eccentricità (per alcuni coraggiosa, per altri calcolatissima) di questa traiettoria politica. «Ho lungamente meditato - ha detto Zuanich. Ho avvertito la mancanza di un laboratorio politico leghista nel centro storico veneziano, ho sentito l’esigenza di partecipare a un disegno politico di ampio respiro». E ha aggiunto: «Chi mi ha votato la scorsa tornata elettorale in Comune non rimarrà deluso». L’annuncio dell’abbandono è stato dato in una conferenza stampa cui hanno preso parte gli assessori comunali Udc Ugo Bergamo e Roberto Panciera, e il capogruppo Udc in Comune Simone Venturini. Da oggi la laguna è meno verde.