La leghista, il tatuaggio e il look padano

Non è certo una con poco da fare Elena Artioli (nella foto), consigliere della Provincia di Bolzano e simbolo della Lega nord Sudtirol. Ma nonostante i tre figli e gli impegni e politici la Artioli riserva sempre molta cura all’immagine. «La sciatteria che ostentano le donne di sinistra - dichiara - non fa per me». E il tatuaggio di Alberto da Giussano sulla caviglia destra che sfoggiava in campagna elettorale, fa parte del look da leghista militante? «No, quella era solo una decalcomania temporanea, un gadget elettorale. Quando vedo le signore di una certa età con i tatuaggi sulla pelle raggrinzita inorridisco».