Il leghista tormentato dai colleghi burloni per il nome storpiato

Cavallotto o Gasparotto? Il Giornale ha sbagliato a scrivere il nome del deputato leghista che si è scagliato contro il camorrista al Grande Fratello. Apriti cielo. Davide Cavallotto, leghista doc con sense of humor, racconta al Giornale la sua surreale giornata: «Entro in Transatlantico incontro un amico della Lega che mi saluta: “Ciao Gasparotto, come va?”. Replico cortesemente anche se un po’ perplesso, pensando di aver sentito male. Vado verso la bouvette e mi squilla il telefono. “Buongiorno, vorrei parlare con l’onorevole Gasparotto”. Rispondo che ha sbagliato numero e attacco, ma la confusione nella mia testa aumenta. Forse un caffè mi aiuterà, penso. Ne offro uno a un collega del Pdl che mi ringrazia: “Gasparotto, sei veramente un amico”. Ormai in preda al panico mi rifugio in sala lettura e inizio a sfogliare, come sempre, il Giornale. Solo allora ho capito...».