Lehman Brothers Unicredit e Banco Popolare salvano i clienti

Cnp Univita, controllata da Cnp Assurances e Unicredit, ha deliberato un piano di intervento a protezione degli investimenti in polizze index-linked collegate a obbligazioni del gruppo Lehman Brothers per un valore complessivo fino a circa 400 milioni di euro. L’intervento riguarda circa 25.000 clienti, sottoscrittori di 13 emissioni per un valore nominale complessivo di 572,6 milioni, e prevede la trasformazione di tali strumenti con sottostanti obbligazioni Lehman Brothers in nuovi prodotti garantiti dalla compagnia. Per quanto riguarda il gruppo Unicredit l’impatto dell’operazione sull’utile netto consolidato sarà di 106 milioni, come previsto dal management. Anche Banco Popolare e FonSai attraverso Novara Vita assicureranno ai sottoscrittori delle polizze index linked, con sottostante titoli Lehman Brothers, la garanzia della restituzione del capitale previsto dal contratto originario. È quanto si legge in un comunicato congiunto secondo cui i clienti «potranno beneficiare dei medesimi rendimenti previsti dai contratti originari». In particolare l’intervento si tradurrà nella risoluzione anticipata della polizza originaria e nella sottoscrizione di una nuova polizza index linked con sottostante titoli di banche italiane.