Lehman taglia le stime sul titolo

Telecom Italia

Telecom Italia è passata di mano euro in flessione dell'2,04%. In calo anche Tim (meno 2,01). A pesare sul titolo del colosso telefonico guidato da Marco Tronchetti Provera è la decisione degli analisti di Lehman Brothers di tagliare il target price a 2,90 dai precedenti 3,25 euro. Confermata la raccomandazione underweight (farà peggio del mercato). Gli analisti della banca d’affari hanno inoltre ridotto dell’11% la possibilità di generare cassa a causa dei rinnovati timori sul mercato telefonico italiano. Previsioni negative per Tim sia per l’ultimo trimestre 2005 sia per l'intero 2006 che ha scarse prospettive di veder crescere le sue quote di mercato in Italia. Secondo Lehman anche la creazione di valore per quanto riguarda i servizi a banda larga è incerta. A tagliare il target price sono stati anche gli analisti di Deutsche Bank che sono passati da 3,2 a 3,1 euro. Restano invece positive le stime di crescita per il mercato brasiliano dove Tim è presente.

Annunci

Altri articoli