Lei lo assilla perché smetta di vedere l'amante Lui non la sopporta più e cucina i gatti di casa

Il marito, stufo delle scenate di lei, che non sopporta che il marito si sia fatto l'amante mette in atto una singolare vendetta. Rapisce i gatti della moglie e glieli propone a tavola

MILANO -Se uno dei due partner è troppo geloso, i dissidi all'interno della coppia sono all'ordine del giorno. E la vendetta di chi è vittima delle scenate di gelosia altrui può essere imprevista. Ma in questo caso la gelosia è giustificata. Lui ha un'amante e la moglie gli rimprovera da tempo l'infedeltà. Certo, nessuno si aspetterebbe di trovarsi in tavola i propri animali domestici, come è successo a una signora milanese.

La macabra cena I coniugi si siedono a tavola, senza che la moglie sospetti nulla. Con loro c'è l'amante del marito, che lui ha giurato, è lì per ricevere un addio definitivo. Lui porta in tavola una teglia con quella che sembra una coppia di conigli arrosto e invita la moglie ad assaggiarne un pezzo e a dirgli che ne pensa. A quel punto la rivelazione. "Quelli che stavo mangiando erano Guglielmo e Zar, i miei gatti domestici. Mi ha rubato i gatti e li ha cucinati", commenta inorridita la vittima del crudele scherzo. "Non potevo credere che avesse fatto una cosa del genere". 

Le conseguenze La donna non ha esitato a contattare l'Aidaa, associazione che si batte per la tutela degli animali. Su consiglio del presidente ha poi denunciato l'uomo, che ora è accusato dell'uccisione degli animali domestici, aggravata dalla crudeltà.