Lei lo denuncia, lui cerca di ucciderla

Tentato omicidio e violenza carnale aggravata e continuata: sono queste le accuse con le quali gli uomini del commissariato Prenestino diretti dal vicequestore Maurizio Simone hanno arrestato al Quarticciolo S.G., un 50enne romano. L’uomo, dopo aver violentato due donne entrambe romane di 25 e 32 anni, è stato denunciato da una delle due donne e si è vendicato sfondando a colpi di accetta e di sciabola giapponese la porta di casa di una delle due, tentando anche di ucciderla. Solo l’intervento degli agenti ha evitato che accadesse il peggio. Durante la perquisizione a casa dell’uomo gli agenti del commissariato hanno trovato un vero e proprio arsenale di armi da taglio.