Lei lo rifiuta, lui aggredisce il padre

Non riusciva ad accettare il no della ragazza di cui si era invaghito. Così il sentimento perverso per la giovane lo ha portato prima a molestarla pesantemente, poi ad accoltellare il padre di lei. È successo a Terracina, dove la polizia ha arrestato un ragazzo di 19 anni, P.I le sue iniziali, con l’accusa di tentato omicidio, resistenza a pubblico ufficiale, detenzione e porto abusivo di arma da taglio nonché minaccia aggravata e continuata.
Il giovane si era innamorato di una ragazza di Terracina e all’ennesimo rifiuto della giovane aveva iniziato a molestarla. Prima con centinaia di telefonate; via via le telefonate si erano fatte sempre più pesanti, con minacce di morte e di violenze fisiche. All’ennesima telefonata la ragazza, spaventata, ha informato il padre che ha tentato di dissuadere il giovane. Il ragazzo lo ha così invitato ad un appuntamento per chiarire la storia e durante la discussione ha tentato di colpirlo all’addome con un coltello di 20 centimetri. Il 19enne è stato fermato dalla polizia e arrestato.