Tra le lenzuola sporche all'ospedale spunta un piede umano

La macabra scoperta dell'arto amputato dei dipendenti della ditta che si occupa del bucato dell'ospedale di Salerno. C'è l'inchiesta

Macabro ritrovamento tra le lenzuola sporche dell’ospedale spunta un piede umano. C’è l’inchiesta a Salerno.

I fatti risalgono a giovedì scorso quando alcuni dipendenti della ditta che si occupa del lavaggio della biancheria utilizzata agli ospedali riuniti San Giovanni di Dio-Ruggi d’Aragona di Salerno hanno fatto la sconvolgente scoperta. Avvolta nelle lenzuola che dovevano essere lavate, c’era una parte di un piede umano.

Il raccapricciante ritrovamento è stato subito denunciato. Sui fatti c’è un’inchiesta. L’ipotesi principale riguarda la possibilità che si tratti di un arto amputato che, per cause tuttora oscure, sia finito tra i panni sporchi invece che “smaltito” secondo le modalità previste dalla legge, e cioé seppellito al cimitero, nell’area dedicata alle parti anatomiche amputate.

La normativa relativa allo smaltimento è abbastanza rigorosa e impone trattamenti obbligatori e il rispetto di regole di polizia mortuaria e di igiene pubblica che ricordano molto da vicino il trattamento previsto per i cadaveri e le salme.

Ed è proprio per chiarire le cause, e le eventuali responsabilità, che, come riporta La Città di Salerno, è stata presentata una denuncia dai vertici Asl per far sì che venga aperta un’inchiesta sui fatti.

Commenti

guerrinofe

Lun, 30/01/2017 - 12:28

Vergogna! Al peggio non c'e' limite.

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 30/01/2017 - 19:25

Che schifo sotterrare. Perché non vengono cremati ?