Leonardo ieri ad Appiano, ma ha già confessato i giocatori al telefono

Leonardo avrà anche Andrea Ranocchia. Un bel regalo tanto per
cominciare. L’Inter new deal domani presenterà ad Appiano Gentile la
bella faccia di Leo e la nuova faccia dello stopper più ambito d’Italia

Leonardo avrà anche Andrea Ranocchia. Un bel regalo tanto per cominciare. L’Inter new deal domani presenterà ad Appiano Gentile la bella faccia di Leo e la nuova faccia dello stopper più ambito d’Italia. Operazione importante, e necessaria, per restituire solidità difensiva dopo l’infortunio di Samuel, un pizzico di italianità in più, e uno sguardo sul futuro che potrebbe prevedere l’arrivo anche di un centrocampista. Smentite invece da Mancini, allenatore del Manchester City, le voci sull’ arrivo di Tevez in nerazzurro.
Ieri Leonardo è andato ad Appiano per respirare l’aria, non certo per scoprire un ambiente. Ha preso contatto con Piero Ausilio, braccio destro di Branca, e con gli uomini della società. Ha telefonato a tutti i giocatori per un saluto, magari qualche confessione ed un primo contatto in attesa della presentazione di domani sul campo. Samuel Eto’o sarà l’unico assente, avendo un permesso fino al 3 gennaio. Formalità che servono a creare subito un feeling, il caso Benitez fa scuola. Moratti comanda, ma per adesso si è, ancora una volta, consegnato nelle mani della squadra.
Stamane Leo avrà un vertice con lo staff tecnico, ma ha già dimostrato a tutti entusiasmo, capacità organizzativa (ovviamente), dedizione alla causa. Domani ci sarà anche Moratti per spiegare ai giocatori che tutti gli alibi sono aboliti.