Leone alla carriera all’Arlecchino Ferruccio Soleri

Leone d’oro alla carriera per Ferruccio Soleri. Per coronare il Festival internazionale del teatro dedicato ai due commediografi veneziani Gozzi e Goldoni, la Biennale ha scelto di conferire il premio proprio all’attore che ha conosciuto la popolarità grazie alla celebre interpretazione dell’Arlecchino goldoniano, sotto la guida di Giorgio Strehler. Per Maurizio Scaparro, direttore del festival, «iniziare la vita che mi auguro lunga dei Leoni d’Oro per il teatro con Ferruccio Soleri significa per la Biennale e per me premiare un grande artista che ha onorato per decenni il teatro italiano nel mondo con il suo Arlecchino. Ma significa anche, nel periodo che viviamo, sottolineare il grande contributo creativo e di studi su “Goldoni europeo” dato da Giorgio Strehler sui palcoscenici del Piccolo Teatro di Milano e del Teatro d’Europa a Parigi». La consegna del Leone d’oro avverrà il 22 luglio in Campo San Trovaso.