Leone alla carriera a Carolyn Carlson

Leone d’oro alla carriera per Carolyn Carlson, danzatrice, coreografa e pedagoga californiana. Secondo la motivazione, la Carlson ha «costruito in un tempo cronologicamente lungo, ma artisticamente e umanamente breve e intenso, un percorso artistico originale e capace di tratteggiare una calligrafia coreografica irripetibile». Il Leone d’oro alla danzatrice è anche il primo che da quest’anno la Biennale di Venezia assegnerà annualmente alle discipline dello spettacolo dal vivo, danza, musica e teatro, entrate nella Biennale nel 1998. La cerimonia di premiazione sarà il 25 giugno al teatro alle Tese, nella giornata conclusiva del IV Festival internazionale di danza contemporanea diretto da Ismael Ivo. Dal 1998 al 2002 Carolyn Carlson aveva diretto l’appena istituito settore Danza della Biennale di Venezia inaugurando - come recita ancora la motivazione del premio - un ciclo di rappresentazioni che in pochi anni ha raggiunto un prestigio di livello internazionale.