Leonka, sgombero previsto per il 27

Conto alla rovescia per lo «sfratto» del Leoncavallo: la data fissata è per il 27 gennaio prossimo. Contro il nuovo annuncio di sgombero il centro sociale ha annunciato diverse iniziative, a partire dal doppio turno di primarie per il candidato sindaco di Milano; uno ufficiale il 29 del mese, e uno ufficioso, «non proibizionista», allargato anche a chi non ha documenti o permesso di soggiorno. La modalità scelta dagli autonomi è la stessa delle primarie dell’Unione. «Il 27 - fanno sapere da via Watteau - scade l’ennesimo ultimatum a lasciare libero l’immobile da persone e cose contro una delle nostre associazioni, la più rappresentativa, quella delle Mamme antifasciste. A Milano - si legge nel comunicato diffuso sul web - è l’attacco della destra in compagnia elettorale, per cercare di distogliere l’attenzione dal totale fallimento di 13 anni di governo della città e delle politiche di governo».