Lerici Dispetto alla ex: uccide una bimba

Voleva fare un dispetto alla fidanzata e ha provocato una tragedia. Matteo Acerbi, 43 anni, pregiudicato per reati connessi alla droga, poco prima dell'alba di ieri ha appiccato un incendio in casa della fidanzata, in via Giacopello, sul lungomare di Lerici ed ha provocato la morte di due persone che dormivano nell'appartamento al piano superiore. La piccola Rebecca Gerasolo, di soli 5 anni e sua nonna, Antonella Geracitano, 50 anni, sono rimaste soffocate dal fumo denso: hanno cercato di trovare rifugio in un piccolo bagno senza finestre che è diventato una camera a gas. In casa con loro c'era anche il compagno della Geracitano, Michele Cuscuna, 55 anni, (...)