L'esperienza di due rivenditori che sono riusciti a soddisfare i clienti

Sos Informatica di Trieste opera nel settore dei gestionali per la piccola e media impresa da oltre trent'anni. «Siamo da sempre rivenditori Artel, spiega il titolare Alessandro Tomasini. Fin dall'inizio la società ha capito che i gestionali standard per le Pmi dovevano essere integrati con moduli verticali. «Noi - continua Tomasini - abbiamo sviluppato proposte per tre settori - autoricambi, cantine e mercato ortofrutticolo - oggi aggiornate all'ultima versione dell'Erp di Wolters Kluwer Italia: Arca Evolution. Smart Mercati Solution si rivolge a due diverse tipologie di operatori: i gestori di parcheggi nei mercati coperti e i grossisti». Sos Informatica ha potuto sviluppare Smart Mercati Solution grazie alle caratteristiche di alta parametrizzazione di Arca Evolution e agli strumenti messi da disposizione da Artel per personalizzare parti del software o creare nuove procedure. «Wolters Kluwer Italia - conclude Tomasini - ha sempre creduto molto nella capacità dei rivenditori di cucire le soluzioni su misura dei clienti finali».
Anche Ribo di Orio al Serio (Bergamo) ha scelto Arca Evolution come offerta gestionale per i propri clienti Pmi. «Il rapporto - raccontano Filippo Rigamonti, socio della società, e Barbara Manclossi, responsabile del progetto Ceramio - si è rafforzato nell'arco degli anni attraverso una costante collaborazione che ha confermato nel tempo la bontà della scelta iniziale". Ceramio aggiunge al gestionale Arca Evolution, utilizzato come piattaforma standard, funzionalità tipiche del mondo ceramico, permettendo di raggiungere obiettivi possibili solo con una verticalizzazione. «Le scelte tecnologiche adottate da Wolters Kluwer Italia, soprattutto a livello di Business Logic e di struttura del database - concludono Manclossi e Rigamonti -, permettono ad Arca Evolution di essere facilmente personalizzato su misura. Inoltre lo rendono predisposto ai possibili sviluppi futuri che già vediamo all'orizzonte, come la mobilità e il cloud».