Un lessico tutto da gustare

Al tema «Storia della lingua e storia della gastronomia in Italia» è dedicato il convegno alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Modena (Largo Sant’Eufemia 19, info: www.asli2007.unimore.it) che si conclude domani. Il convegno riunisce un folto drappello di universitari italiani e stranieri. Tre giorni di studio su come l’evoluzione della gastronomia e quella della lingua vadano di pari passo, dall’antichità a oggi. Al «Lessico della cucina futurista» è dedicato, oggi alle 11,30, l’intervento di Stefania Stefanelli, della Normale di Pisa. Nemico di ogni esterofilia, Marinetti proponeva spiritose invenzioni lessicali per sostituire le parole straniere: polibibita al posto di cocktail, traidue per sandwich, quisibeve (bar), peralzarsi (dessert). E la purée diventava poltiglia.