L'estate cartaginese del Sofitel

Sole, ombrelloni, silenzio, colori, magia, le dune di sabbia, la spiaggia deserta davanti, 600 ettari di fitta vegetazione, camere con vista sulle 18 buche firmate da Gary Player. A 2 minuti di macchina Essaouira, piccola città di pescatori affacciata sull'Atlantico fondata dai cartaginesi, con il porto e con la Medina che è patrimonio mondiale dell'umanità dell'Unesco. Il Sofitel Essaouira Mogador è un quadro da film con direttore italiano: Edoardo Giuntoli. Design moderno, stile francese, a partire da 150 euro, camera doppia.