Lettera di abbonato Atm stremato a Pisapia

Il sindaco di Milano pensa di aumetare del 10% il costo degli abbonamenti ai mezzi pubblici. E un cittadino gli chiede di rifare i conti

Sindaco Giuliano Pisapia gentile,

le scrivo anche se non sono buono a scrivere le lettere, specie da arrabbiato. Però oggi non posso non farlo, perché a mia moglie stava prendendo un coccolone e io di decisioni ne ho prese due, subito dopo, appena s’è ripresa: in casa mia giornali non ne entrano più ed è tempo dica due cose a lei.

Fogliacci stampati non ne compro più, risparmierò quei soldi che a me, pochi che siano, fanno comodo. Lo faccio perché da queste parti ogni notizia può fare da detonatore: stamani la mia signora ha letto che il Comune di Milano pare voglia aumentare del dieci per cento gli abbonamenti dell’Atm, ha fatto due conti pensando a quelli dei figlioli, e s’è messa a sbraitare.

Continua a leggere su L'Intraprendente