Lettera di minacce a Morassut e Palmieri

«Questa pallottola è per te, funzionario da quattro soldi e servo della borghesia. La prossima te la tiriamo alle gambe». Questa una parte del testo della lettera di minacce pervenuta al segretario del Pd del Lazio Roberto Morassut all’interno della quale c’era anche un proiettile. La lettera porta la firma delle «Cellule di resistenza proletaria» e riporta il simbolo della stella a cinque punte. Nella lettera inoltre vengono rivendicati gli attentati a due sedi romane del Pd e del Pdl avvenuti nella notte del 21 aprile scorso: «Rivendichiamo gli attacchi alle sedi del partito unico della borghesia Pd-L la notte del 21 aprile a Roma. Attaccheremo chi, dove, come e quando vorremo! Morte alla borghesia imperialista! Onore ad Alexis Grigoropoulos! E poi onore a Mario Galesi!». Analoga lettera è stata recapitata a Giammarco Palmieri, presidente del VI municipio di Roma, anche lui esponente del Pd.