Lettera di Obama al G20: "Un'economia Usa forte aiuta la ripresa globale"

Il presidente degli Stati Uniti in una lettera ai leader del G20: una forte economia Usa è il più importante contributo che possiamo dare alla ripresa globale. Berlusconi: "Ci batteremo contro le speculazioni internazionali"

Seul - Una forte economia Usa è il più importante contributo che gli Stati Uniti possano dare alla ripresa globale. È questo il succo di una letterà che il presidente Usa, Barack Obama ha inviato agli altri leader del G20 di Seul, che ha invitato a "fare la loro parte" per ridurre gli squilibri commerciali. "nessun paese - scrive Obama - può raggiungere l’obiettivo comune di una ripresa forte, sostenibile ed equilibrata da solo". La lettera è stata inviata ieri, mentre Obama è già atterrato a Seul per partecipare al vertice che inizierà ufficialmente domani.

Berlusconi: "Ci batteremo contro le speculazioni internazionali" "Ci batteremo perchè la comunità internazionale assuma decisioni per evitare speculazioni internazionali su materie prime come acciaio e petrolio, e sui principali alimenti, come riso e grano", ha detto il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, durante una conferenza stampa a Palazzo Chigi, in vista del vertice del G20 a Seul.