Letti dimezzati, gli ospedali chiudono per ferie

Meglio non ammalarsi d’estate in città. E il motivo è semplice: anche gli ospedali chiudono per ferie. Non del tutto, ma in alcuni casi anche per il 50 per cento.
Ad agosto infatti, a Milano quasi un letto su due verrà tagliato. Lo rivela il piano ferie presentato dalle direzioni sanitarie dei nosocomi milanesi all’Asl: sui 3.803 accreditamenti del 2008, a luglio ne restano aperti 3.240, mentre ad agosto solo 1.952. Se per ora, quindi, è stato fatto un taglio pari al 14 per cento, fra dieci giorni arriveremo a una riduzione di circa il 49 per cento della capacità totale.
La zona più colpita è la nord: al Sacco infatti, ogni 100 letti, ben 45 verranno chiusi e al San Carlo si contano ben 108 possibili ricoveri in meno. «Non c’è alcun motivo di preoccuparsi - tranquillizza Carlo Lucchina, direttore generale presso l’assessorato alla Sanità regionale -: l’Asl ha fatto un ottimo lavoro che risponde a un’esigenza epidemiologica statistica e si sa che ad agosto la città si svuota».