Letture sceniche dedicate all’Eneide

Oggi al Palazzo della Triennale, alle 17 due letture sceniche unite da un lavoro critico e di raccordo per la promozione di un classico di tutti i tempi: l’Eneide. Quasi un «faccia a faccia» tra Virgilio e Didone. Da un lato l’autobiografia romanzata di Virgilio nell’interpretazione di Giancarlo Dettori, per suggerire il carattere, il pensiero, il sentimento del poeta. Dall’altro Didone, impersonata da Franca Nuti, modello perfetto di un amore impossibile, reso attraverso le parole tratte dai libri IV e VI dell’Eneide. Il progetto «Virgilio - In viaggio con Virgilio e con l’Eneide attraverso i beni culturali», promosso da Gioco del Lotto-Lottomatica, ha come obiettivo la promozione sull’intero territorio nazionale dei classici con spettacoli gratis rivolti a tutti, con particolare riguardo alle scuole. Dieci spettacoli, ideati e condotti da Massimiliano Finazzer Flory, in dieci diversi siti dei beni culturali restaurati grazie ai «fondi lotto». Dal 1996 ogni tre anni oltre 500 milioni del Gioco del Lotto vengono destinati al recupero del patrimonio artistico italiano. Così Roma, Milano, Napoli, Torino, Padova, Sassuolo, Spoleto, Siracusa, Bari e Urbino, le città scelte come sede degli spettacoli culturali del progetto, vedranno alternarsi in questo viaggio avventuroso attori illustri, indiscussi protagonisti del teatro italiano.