Leucemia, ecco la proteina che può salvare i bambini

Un gruppo di ricercatori dell’Istituto Gaslini di Genova, coordinato da Irma Airoldi, responsabile del Laboratorio Immunologia e Tumori, ha scoperto che una proteina, la interleuchina 27, è un potente agente anti-tumorale nelle leucemie linfoblastiche acute del bambino. a leucemia linfoblastica acuta che deriva daun particolare gruppo di globuli bianchi del sangue (linfociti B) rappresenta il tumore ematologico pediatrico più diffuso.
La maggior parte dei bambini affetti da questa leucemia vengono efficacemente curati, ma circa il 25% di loro vanno incontro a ricadute e necessitano di terapie alternative.