Lexus reinventa per l’Italia l’ibrida Gs 450h

Los AngelesLa nuova generazione della Lexus Gs è in vetrina fino a oggi al Salone di Los Angeles e porta alla ribalta anche un’inedita interpretazione della 450h che, come accade con la serie attuale, sarà l’unica della famiglia venduta in Italia. È spinta da un sistema propulsivo formato da un V6 a benzina di 3.5 litri e da un’unità elettrica che mette in campo 343 cv e con l’allestimento F-Sport, che si pone accanto a quello normale, porta allo scoperto una particolare personalità.
Disponibile anche per la 250 e la 350 vendute all’estero, non è semplicemente più accessoriato dell’altro che comunque, come impone la tradizione di famiglia, è già lussuoso ma conferisce alla 450h una migliore forma atletica. Infatti, prevede un sistema di sterzatura che agisce anche sulle ruote posteriori e valorizza i settaggi più sportivi delle sospensioni attive, generando un comportamento costante e orientato all'agilità, nonché più vantaggioso per l'istintività della guida anche sui percorsi più tortuosi sui quali le dimensioni e la massa della vettura sembrano ridimensionate.
Un «plus», per ora unico nel settore, che dimostra come l’evoluzione delle ibride cominci a tenere presente anche il piacere della guida. Che la nuova 450h sostiene pure con il rendimento del sistema propulsivo, abbinato a un cambio automatico a variazione continua con 6 rapporti predefiniti inseribili anche con i paddles al volante, sempre all’altezza delle aspettative in ogni situazione grazie ai 4 settaggi del Drive Mode Select: vanno dalla Eco alla Sport+. Si aggiungono alla Ev, che privilegia la marcia a emissioni zero con il motore elettrico. L’indole eco-amichevole della nuova Gs 450h, sulla quale si riflettono anche la cura per l’aerodinamica e l'attenzione per il contenimento del peso, è ben trasmessa dalle percorrenze medie di circa 17 chilometri al litro, quasi in contraddizione con le possibilità di raggiungere i 250 all'ora e di toccare i 100 orari in 5,9 secondi.
Formalmente la nuova Gs 450h, che sarà venduta dalla prossima primavera a prezzi vicini ai 70mila euro, ha lineamenti eleganti, sebbene da alcune angolazioni tali da richiamare quelli di alcune rivali tedesche, e un abitacolo non solo ampio e confortevole ma anche rifinito impeccabilmente e con un equipaggiamento tecnologico d’avanguardia, tanto per la sicurezza e il sostegno di chi guida quanto per il comfort. Davvero degno di una berlina di questo rango.