A lezione di tanko dal sindaco

I «Serenissimi» per quell’impresa vennero tutti condannati a cinque, sei anni di reclusione. Ma il tanko che, guidati da Bepin Segato, usarono per dare l’assalto al Campanile di San Marco, era il 9 maggio del 1997, è diventato un simbolo storico, utile a celebrare l’antica Repubblica di Venezia che, oltre al Veneto, comprendeva anche una parte della Lombardia. Càpita così che il sindaco di Montichiari, in provincia di Brescia, il leghista Giannantonio Rosa, abbia deciso di esporre il mezzo davanti al municipio. Con tanto di cerimonia alla presenza di alcuni degli stessi Serenissimi, e sfilata per le strade del paese con i costumi della Guardia veneta della Repubblica. Ostreghèta!