Al via le lezioni per dirigenti scolastici

Tentativi di riforma dei sistemi educativi e formativi inefficaci. Scuola e università percepite come un terreno di inerzia. Difficoltà di creare sinergie fra istituzioni, forze sociali, economiche e imprenditoriali. Tutti problemi che il sistema formativo italiano si trova ad affrontare sempre più spesso, pressato anche dal confronto con realtà dinamiche e competitive di altri Paesi, non solo europei. Per inquadrare la situazione italiana e cercare di dare risposte a questi problemi, Aseri, l’Alta scuola in economia e relazioni internazionali dell’Università Cattolica, propone un corso executive per dirigenti del settore pubblico dell’istruzione e dell’educazione.
«Politiche pubbliche e formazione. Processi decisionali e strategie», è il titolo del percorso formativo, diretto da Mario Dutto, direttore generale per gli Ordinamenti scolastici Renata Viganò del ministero della Pubblica istruzione, e docente di Pedagogia sperimentale dell'ateneo milanese.
Attraverso il confronto con esperti italiani e stranieri e le testimonianze di professionisti del settore, il corso vuole offrire ai partecipanti una panoramica delle realtà italiane e internazionali e tracciare scenari per un ripensamento sulle forme della costruzione delle politiche educative.
Rivolto a decisori e dirigenti impegnati a livello nazionale, regionale e locale, a esperti e consulenti che operano nel settore, a studiosi e ricercatori, il corso prevede 25 partecipanti e ha un costo di 2.500 euro+Iva (800+Iva per un singolo modulo). Il termine ultimo per le iscrizioni è l'8 ottobre. Informazioni: www.aseri.it.