Lezioni di droga con telefonino: arrestato spacciatore nigeriano

Un trafficante di cocaina nigeriano di trent'anni è stato arrestato nella stazione Principe dagli agenti della squadra informativa della Polfer della Liguria. A mezzanotte di lunedì, durante un servizio sui convogli notturni, l’uomo ha attirato l' attenzione degli agenti. Vistosi seguito, ha cercato di fuggire ma è stato bloccato all' uscita della stazione. L'uomo era diretto a Venezia per consegnare un carico da 1 chilo e 700 grammi di cocaina.
Lo spacciatore aveva con sè un videotelefonino nel quale celava un filmato in cui impartiva una lezione per confezionare ovuli di cocaina e occultarli nel corpo per il trasporto transnazionale. L'uomo, pregiudicato, è stato arrestato. Le indagini proseguono per trovare i corrieri a cui erano stati indirizzati i messaggi contenenti il filmato.
Un altro spacciatore, questa volta marocchino, è stato bloccato all'uscita della stazione dopo che era sceso dall'intercity Torino-Napoli. Gli agenti lo hanno visto allontanarsi velocemente e lo hanno fermato per identificarlo. Il giovane immigrato, domiciliato nel centro storico genovese, aveva indosso un sacchetto in cellophane contenente 254,63 grammi di eroina.
L'accusa per entrambi è di spaccio di sostanze stupefacenti. L'operazione rientra nell' ambito dei servizi di controllo ai convogli a lunga percorrenza disposti dalla Polfer della Liguria.