Le lezioni iniziano presto le critiche arrivano prima

Nasce il nuovo calendario scolastico ed è già polemica. Le lezioni nelle scuole liguri di ogni ordine e grado inizieranno il 14 settembre e termineranno il 9 giugno 2007, per 207 giorni di lezioni. L’unica variazione riguarda le scuole dell'infanzia, per le quali invece, l'ultimo giorno sarà il 30 giugno. Lo ha deciso la giunta regionale ligure che ha deliberato il calendario per il prossimo anno scolastico. Ma ha subito sollevato più di una perplessità, legata soprattutto alla data di inizio delle lezioni che, per una regione a chiara vocazione turistica, appare decisamente troppo affrettato. Un rinvio di almeno una settimana sarebbe stato certo più gradito alle famiglie e soprattutto agli operatori turistici.
La spiegazione fornita dalla giunta è strettamente tecnica e non relativa alle prerogative della regione. «Nella stesura del calendario - spiega il vicepresidente Massimiliano Costa - sono previsti 207 giorni di lezione ma, dato che per legge devono essere garantiti 200 giorni, abbiamo voluto lasciare alle singole istituzioni scolastiche l'autonomia di decidere come distribuire i sette giorni di vacanza eccedenti». Secondo il calendario approvato dalla giunta Burlando, comunque, le vacanze di Natale si faranno dal 27 dicembre al 7 gennaio. In aggiunta alle tradizionali festività (primo novembre, 8 dicembre, Natale, Capodanno, Epifania, lunedì di Pasqua, 25 aprile, primo maggio, 2 giugno e festa patronale), il calendario prevede i seguenti giorni di vacanza: 9 dicembre 2006, dal 24 dicembre 2006 al 7 gennaio 2007 per le vacanze natalizie; dal 5 al 10 aprile 2007 (compresi) per Pasqua e il 30 aprile 2007.