Lezioni di vita con vela e sci

Lo sci in Alto Adige, la vela nel mare di Trieste: sport e vita sana, per «imparare giocando». È questo il motto di Giocalosport, associazione triestina nata dalla passione di alcuni professionisti che, attivi già da oltre dieci anni nel settore sportivo, dal 2004 hanno unito le loro esperienze per dedicarsi a bambini e ragazzi, trasformando così le vacanze (estive e invernali) dei più piccoli in una occasione per divertirsi, giocare, vivere la natura e, allo stesso tempo, praticare esercizio fisico sotto la guida degli esperti.
Druso Nordio e Stefano Zappetti, fondatori dell’associazione, insegnano sci, snowboard, vela e windsurf da vent’anni: sono stati campioni di sci e velisti, quindi istruttori diplomati e liberi professionisti, sempre attivi nell’area delle Alpi venete e del Friuli in inverno, nel resto della penisola e anche all’estero durante l’estate.
Poi, durante gli anni Novanta, la decisione di specializzarsi nell’insegnamento ai bambini (i corsi sono destinati a giovani dai 6 ai 13 anni) e la «divisione» delle loro attività: a Cortina d’Ampezzo nei mesi invernali, per la classica settimana sugli sci (si parte a ottobre con gli allenamenti, poi, da dicembre a Pasqua, i gruppi di ragazzi sono impegnati in sci, snowboard, telemark, big foot e dormono anche in rifugi d’alta quota); a Trieste in estate, per i corsi di vela e in Val Senales (Bolzano) per lo sci estivo.
I primi ragazzi impegnati a veleggiare nel mare triestino sono partiti l’11 giugno scorso e rimarranno fino a martedì prossimo nell’agriturismo biologico Radovic, ad Aurisina. Ma Giocalosport non è solo vela: le mattinate a Duino trascorrono fra gite in mountain bike, snorkeling nella riserva del Wwf del parco di Miramare, arrampicate sportive indoor, roller su piste attrezzate e gite col guardiacaccia sui sentiero del Carso. Poi, al pomeriggio, quando le condizioni del vento e del mare lo consentono, si imparano le tecniche di navigazione a vela, all’ombra delle scogliere e del celebre castello di Duino. La sera, tutti ad Aurisina, liberi di organizzarsi, pur rimanendo sempre sotto la supervisione degli istruttori. Sono previsti altri due turni di dieci giorni, con partenze il 23 giugno e il 5 luglio, per gruppi da 6 a 16 partecipanti.
L’estate si conclude sul ghiacciaio della Val Senales, la prima settimana di settembre: sci fino all’ora di pranzo, poi passeggiate, pattinaggio, piscina e giochi all’aria aperta. L’alloggio è in hotel a quattro stelle, con pensione completa. Tutte le informazioni sul sito giocaloport.com oppure al numero 347 3473992.