Libano, esplode bomba sul bus: diciotto morti

Bomba esplosa vicino a un bus che trasportava soldati libanesi a Tripoli. Attentato compiuto all’indomani del voto di fiducia accordato dal parlamento di
Beirut al governo di unità nazionale guidato dal premier Siniora

Tripoli (Libano) - È di almeno diciotto morti l’ultimo bilancio delle vittime dell’attentato di stamattina a Tripoli, nel nord del Libano, fornito da un responsabile della sicurezza libanese."Diciotto persono sono morte e altre 23 sono rimaste ferite nell’attentato secondo un nuovo bilancio", ha riferito il responsabile che ha parlato in condizione di anonimato. Tra le vittime ci sono anche soldati libanesi. "La bomba è esplosa stamattina in rue Massarif, nel centro di Tripoli", ha aggiunto. Secondo un corrispondente dell’Afp sul posto, la bomba è esplosa vicino a un bus che trasportava soldati libanesi. L’attentato è stato compiuto all’indomani del voto di fiducia accordato dal parlamento di Beirut al governo di unità nazionale guidato dal premier Fouad Siniora. Oggi inoltre il presidente libanese Michel Suleiman inizia la sua visita di due giorni in Siria. La città di Tripoli è stata di recente teatro di violenti scontri confessionali che hanno fatto decine di morti.