Via libera del consiglio comunale al contestato parcheggio di via Caffaro

Il consiglio comunale ha approvato ieri la delibera che metterà in moto le pratiche necessarie per la costruzione dell'autoparcheggio di via Caffaro nell'ex sede della Deutsche Schule.
La proposta è passata con trentuno voti favorevoli e sei contrari. Un progetto in variante al Puc (Piano urbanistico comunale, in pratica il piano regolatore) che dovrà passare attraverso la conferenza di servizi. L'assessore alla Mobilità e Traffico, Arcangelo Merella, nel corso dell'acceso dibattito ha bocciato l'emendamento che prevedeva la concessione dei parcheggi dell'autosilos ai soli residenti.
«Sono state chieste determinate cose alla giunta - ha detto l'azzurro Guido Grillo - seguendo le direttive della circoscrizione e ascoltando i residenti. Ma non sono state ascoltate».
«È uno scandalo - commenta dal canto suo il capogruppo di Alleanza Nazionale, Gianni Bernabò Brea -, è inopportuno costruire un autoparcheggio in quella via già così stretta e congestionata. Questa sarà l'ennesima cementificazione inutile approvata dall'amministrazione comunale».