Via libera al cronista, ma è tardi

È stato riaccolto alla Fao il giornalista iraniano di Adnkronos International, Ahmad Rafat, cui era stato negato l’accesso alla conferenza in corso a Roma. La Fao si è anzi scusata per l’incidente diplomatico (Rafat è un contestatore del regime di Ahmadinejad): «A nome della Fao esprimo la nostra più viva soddisfazione che il caso dell’accesso negato al collega Ahmad Rafat si sia risolto nel migliore dei modi», ha affermato Nick Parsons, responsabile della comunicazione dell’agenzia Onu. Scuse «tardive», scrive la Federazione nazionale della stampa. Rafat è stato fatto entrare alla Fao quando Ahmadinejad aveva già lasciato Roma con il suo aereo alla volta di Teheran.