Via libera al vertice General Motors per colloqui con Renault-Nissan

da Milano

La General Motors intavolerà «discussioni esplorative» con Renault e Nissan in vista di un'eventuale alleanza. Rick Wagoner, presidente e direttore esecutivo del gruppo, guiderà le trattative. Lo ha deciso il consiglio di amministrazione della compagnia di Detroit, riunitosi in teleconferenza per discutere degli sforzi di ristrutturazione e delle strategie future.
Wagoner - afferma una nota - incontrerà Carlos Ghosn, direttore esecutivo di Nissan e Renault, per dare il via alle trattative. Le società non hanno fornito dettagli su data e luogo dell'incontro, ma fonti vicine ai vertici hanno indicato il prossimo 14 luglio, a Detroit. Se dovesse andare in porto, la triplice alleanza del settore automobilistico darebbe origine a un colosso capace di controllare il 21,4% del mercato europeo e oltre il 20% di quello mondiale, forte di partecipazioni considerevoli anche in aree emergenti come la Cina.
In risposta alla decisione del consiglio Gm, la Renault ha fatto sapere, attraverso un comunicato, di ritenere oramai «soddisfatte» le condizioni per dare il via ai colloqui con il gruppo statunitense. A Wall Street, nel pomeriggio il mercato premiava la decisione del board Gm, spingendo il titolo a un incremento del 2,05% a quota 29,79 dollari.