Liberalizzazioni, la protesta di migliaia di taxi

Migliaia di tassisti con le loro vetture si sono radunati ieri mattina sulla Place de la Republique per protestare contro la «deregolamentazione della professione» contenuta nelle proposte della commissione Attali per la liberalizzazione dell’economia istituita da Nicolas Sarkozy, che prevede l’apertura del settore, con la soppressione del numero chiuso.
Secondo un portavoce della Federazione nazionale degli artigiani-tassisti (Fnat) molte altre vetture non sono riuscite a raggiungere il luogo della protesta perché bloccate dalla polizia che le ha tenute lontane da Place de la Republique. Numerosi slogan lanciati dai tassisti sottolineavano il rifiuto all’apertura della professione come richiesto dalla commissione: «Non toccate il mio taxi», o ancora «No alla deregolamentazione», erano alcuni dei cartelli esposti sui parabrezza delle auto.