Liberata bambina segregata da 7 anni

La polizia tedesca ha salvato una bambina di 7 anni che fin dalla nascita era rimasta isolata dal mondo, segregata in casa dalla madre 45enne: la piccola viveva con la donna in una fattoria alle porte di Gunzburg, in Baviera; l’abitazione era ridotta in stato a dir poco fatiscente. La prigionia della bimba è stata scoperta grazie a una soffiata anonima, pare effettuata da un vicino. Lo ha reso noto un portavoce degli inquirenti, secondo cui la bambina non era mai stata registrata all’anagrafe né esistono altri documenti che ne comprovino l’esistenza. Adesso le sono stati fatti intraprendere una serie di test psichiatrici per accertare se il lungo isolamento le abbia procurato turbe o altri problemi mentali.