Liberato dall’indulto ora vuole che il Comune gli trovi casa in una strada che non esiste

Discusso e controverso. Frettoloso, soprattutto. A sei mesi dall'entrata in vigore, l'indulto mastelliano continua a generare situazioni quantomeno singolari. Ad esempio, è successo che Novi Ligure sia stata costretta a fingere l'esistenza di una strada con tanto di numeri civici.
Proprio così: perché si dà il caso che gli ex detenuti, se vogliono trovare un lavoro e rifarsi una vita, abbiano bisogno di essere «qualcuno» nel vero senso della parola: per loro, come per tutti i citttadini, ci vuole la carta d'identità con tanto di residenza scritta nero su bianco. Ma se la residenza, nel frattempo, (...)