Liberato con l’indulto: spacciatore torna in cella

Cinque marocchini (uno scarcerato ad agosto per l’indulto) in carcere, 210 chili di hashish di alta qualità sequestrati insieme a circa 5mila euro «frutto» dello spaccio. È il bilancio dell'operazione «Ketama» (regione del Marocco da cui proviene la droga) condotta dagli agenti del commissariato Garibaldi-Venezia tra Solaro e Casarile. I poliziotti da tempo controllavano alcuni immigrati già noti come spacciatori. Così hanno scoperto un’organizzazione che, per risparmiare sui «corrieri», gestiva direttamente il traffico dalla Spagna, dove la droga arrivava dal Marocco fino all'Italia. In due auto, una Bmw station wagon e una Ford Focus per gli spostamenti, e in un appartamento è stato trovato il consistente quantitativo di hashish.