Liberato il paraplegico che s’era fatto arrestare

Si fece arrestare al Fatebenefratelli dai carabinieri con l’unico scopo di avere assistenza. Fabio Tursi, paraplegico di 28 anni, costretto a stare da solo su una sedia a rotelle dopo un incidente, si è presentato davanti al gip di Roma Roberta Palmisano per l’interrogatorio di convalida. È stato convalidato l’arresto, ma nei suoi confronti non è stata disposta alcuna misura cautelare. Il pm Sergio Colaiocco aveva invece chiesto l’emissione della misura cautelare della custodia in carcere. Ora rimane il grave problema di cui devono farsi carico i servizi sociali.